PER SALVARE UNA VITA NON SERVONO SUPER POTERI.
BASTA UNA FIRMA.

persone si sono espresse sulle donazioni.

HO FEGATO, CUORE E CERVELLO.

PER QUESTO SONO UN DONATORE

Cosa vuol dire donare?

Ci sono scelte che nella nostra vita lasciano un segno. Le possiamo prendere con convinzione, a volte sono dettate dal cuore e altre dalla ragione. Una in particolare mette insieme tutte e tre queste circostanze. Per scegliere di diventare donatore di organi e tessuti infatti non serve essere un super eroe: basta avere fegato, cuore e soprattutto cervello. Perché per salvare una vita non servono super poteri ma basta una firma: la tua. Questa campagna vuole proprio richiamare la tua attenzione sull’importanza di dichiarare in vita la tua volontà sulla donazione di organi e tessuti. Hai tanti modi per farlo ed è più semplice di quanto pensi. La tua scelta sarà rispettata e tutelata dal nostro sistema trapianti, sicuro e trasparente in tutte le procedure. La Campagna è realizzata dal Ministero della Salute, in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e le Associazioni nazionali di settore.

COME FUNZIONA?

Gli step che portano alla donazione.

Donare non è solo un gesto di solidarietà, è soprattutto una scelta consapevole che si traduce in un processo complesso a tutela del donatore e del ricevente. In questa infografica abbiamo rappresentato tutti i passaggi necessari perché si possa effettivamente procedere al prelievo di organi a scopo di trapianto. Per decidere in modo consapevole è utile conoscere, sapere e capire che il sistema italiano è tra i più garantisti al mondo. A partire proprio dall’accertamento di morte con criteri neurologici, uno stato irreversibile e definitivo da non confondere con il coma. La tua decisione sulla donazione di organi e tessuti sarà sempre rispettata dai medici. Solo se non hai dichiarato in vita la tua volontà sulla donazione, sarà interpellata la tua famiglia. Perché non decidere adesso? Lo scopo di questa pagina è proprio quello di informare sui tanti modi per dire la tua in modo consapevole.

FINALMENTE SO COSA VOGLIO.

Come faccio a dirlo?

Hai cinque modi per esprimerti sulla donazione di organi e tessuti. Sono tutti pienamente validi e saranno ugualmente rispettati dai medici del coordinamento trapianti. Ricorda che il principio del silenzio-assenso non è in vigore. Per questo è importante esprimersi in vita. Qui puoi scoprire quale modalità di dichiarazione è stata scelta da chi ha già deciso. I dati riportati nei grafici sono aggiornati in tempo reale grazie al Sistema Informativo Trapianti, il database del Centro Nazionale Trapianti che registra le manifestazioni di volontà rese dai cittadini attraverso le ASL e i Comuni che hanno già attivato questo servizio. Non è possibile conoscere i numeri di chi si è espresso firmando una delle donorcard distribuite dalle associazioni, il tesserino del Ministero della Salute inviato nel 2000 e un atto olografo. I consensi alla donazione raccolti dall’AIDO sono visibili nel Sistema Informativo Trapianti grazie ad una collaborazione tra l’Associazione e il Centro Nazionale Trapianti.

ASL

Consensi: 140909
Opposizioni: 15541

Come dichiarare?
COMUNI

Consensi: 152916
Opposizioni: 14407

Come dichiarare?
AIDO

1302773

Come dichiarare?
DONORCARD

 

Come dichiarare?
ATTO OLOGRAFO

 

Come dichiarare?

SONO GIÀ TANTI I COMUNI
IN CUI SI PUÒ ESPRIMERE LA VOLONTÀ DI DONARE.

Scopri se c’è il tuo.

UNA VITA TUTTA NUOVA.

Come si vive dopo il trapianto.

Un “Sì” che vale molto più di quanto si possa immaginare. E’ il ritorno al lavoro per Paola, la ripresa degli allenamenti di nuoto per Lorenzo, il piacere di una vita serena per molti. Il nostro sistema trapianti registra ogni anno uno degli indici di qualità degli interventi più alti in Europa. Guarda tu stesso quanti pazienti sono tornati ad una vita piena. Qui ti puoi rendere conto che la medicina ha fatto davvero passi da gigante e che il nostro Paese segue sia i pazienti in attesa di ricevere un trapianto che coloro che lo hanno già ricevuto.

FILTRA PER ORGANO

condividi fb

ATLANTE DEGLI ORGANI, DEI TESSUTI E DELLE CELLULE.

Che cosa posso donare?